Make your own free website on Tripod.com
GIOVANNI D'AGOSTINO

GIOVANNI D'AGOSTINO

(Catania 1932 - Bologna 2000)

Home



Giovanni d’Agostino

è nato a Catania nel 1932. Ha insegnato nelle Accademie di Belle Arti di Urbino, Firenze, Bologna e Milano. Ha cominciato a esporre nel 1956; ha tenuto personali nelle principali città italiane e straniere e ha partecipato a esposizioni nazionali e internazionali. Ha lavorato con vari poeti (Poetry International 77, Venezia; 78, 79 e 80, Amsterdam; “Di versi in versi”, Parma 1984, 1985; Milanopoesia, 1985). Ha vissuto, fino alla sua recente scomparsa, a Bologna (via Castiglione 61, tel. 051/585446) e a Santa Maria Codifiume, Ferrara (via Minozzi 7, tel. 0532/857065). Giovanni d’Agostino was born in Catania, Sicily, in 1932. He taught at the Fine Arts Academies of Urbino, Florence, Bologna and Milano’s Brera Institute. He began exhibiting his works in 1956, after which he held one-man shows in major cities both in Italy and abroad. One of his main areas of activity was collaboration with poets and writers (Poetry International 77, Venice; Amsterdam in 78, 79, 80; Parma’s “Di versi in versi” 1984, 85; Milanopoesia in 1985). Until his recent death, he lived and worked in Bologna (via Castiglione 61, Tel. 051/585446) and Santa Maria Codifiume, Ferrara (via Minozzi 7, tel. 0532/857065).

Giovanni d'Agostino e Luciano Anceschi, Bologna 1988


Monografie

Enrico Crispolti, Giovanni d’Agostino, Roma, 1969 Renato Barilli, Giovanni d’Agostino, Ferrara, 1970 Toni Toniato, Giovanni d'Agostino, Milano, 1975 Giorgio Cortenova, Giovanni d’Agostino, Modena, 1976 Luciano Anceschi, Gino Baratta, Francesco Bartoli, Alberto Veca, Giovanni d’Agostino, Mantova, 1983 Pierre Restany, Giovanni d’Agostino, Milano, 1987 Walter Guadagnini, Giovanni d’Agostino, Ancona 1988

NOTA CRITICA

...il futuro non esiste, il passato dicono sia attendibile (ma io ho dei dubbi), il presente è un fantasma che esiste. Certo, il presente è intricato e intrigante, si corrono senz'altro i rischi di dissipazione, ma torno a dire che è l'unica certezza che ci resta, anche perché esso contiene la meraviglia di esserci e di esserci malgrado tutto. È chiaro che ciò che sto dicendo appartiene al tempo, di cui l'uomo fa parte, anzi da cui proviene, e non ai concetti o agli strumenti di misura che abbiamo inventato per ridurlo. Io e l'altro invecchiamo nella stessa direzione irreversibile e non è dato che io possa ringiovanire mentre l'altro invecchia o viceversa. La modifica irreversibile è dunque il destino di ogni cosa in natura. La meraviglia, l'irrazionale, la modificazione, il precario, l'impalpabile, l'indicibile sono ciò che cerco di fissare nel mio lavoro come elemento del globale. Non è naturalistico, non è narrativo, non racconta neanche a cosa si riferisce; odia le ideologie verticali, non descrive un'idea né un concetto.È pensiero che trova un corpo per riperderlo e rifarsi pensiero, e vuole essere antico quanto lo è il mondo nel sentimento pregnante del presente e nell'inevitabile irrazionalità. Se ho cercato di eliminare il segno, ogni elemento che possa rappresentare valore, è perché penso che un tale procedere è distante da questo senso del tempo, cioè lontano dalla nostra origine, dal big bang in cui tutto si ritrova, compreso il nostro sentimento del presente. La crisi della storia non è la crisi del tempo, ma è la crisi di quei tempi che presuntuosamente l'uomo ha determinato con ideologie riduttive verticali,con strumenti meccanici per raggiungere un finto ordine senza rendersi conto che la menzogna lo avrebbe divorato. Di questa storia ciò che rimane è la perdita. Termino questo mio brusio con un'immagine di Borges: “Il tempo è la sostanza di cui sono fatto. Il tempo è un fiume che mi trascina, ma io sono il fiume; è la tigre che mi sbrana, ma io sono la tigre; è il fuoco che mi divora, ma io sono il fuoco”. Giovanni d'Agostino (da una lettera a Giorgio Cutini del 1992)

PRINCIPALI MOSTRE

EXHIBITONS MOSTRE 1955 Mostra Nazionale di Arti Figurative, Capo d’Orlando 1956 Personale Galleria Il Fondaco, Messina 1958 Personale Galleria La Scaletta, Treviso IV Mostra al Palazzo dei CCC, Treviso (premio dell’Ordine dei Professionisti) 1961 Personale Galleria Il Grigio, Roma III Mostra Nazionale di Pittura, Campobasso (medaglia d’oro) XII Rassegna Nazionale delle Arti Figurative “Premio Avezzano” 1962 Personale Sala Consiliare Comune di Ceccano Personale Galleria Livio Rizzi, Rovigo IV Mostra Nazionale di Pittura, Campobasso (premiato) I Mostra Biennale Nazionale del Disegno, Recoaro Terme IV Premio Nazionale “Città di Anagni” Mostra Nazionale “Città di Segni” (secondo premio) 1963 Personale Galleria Livio Rizzi, Rovigo Premio Avezzano Premio Comune di Manziana Premio Anzio (segnalato) 1964 VI Maggio Artistico, Loggia dei Mercanti, Padova Mostra d’Arte sulla Resistenza, Università Popolare, Padova Biennale Nazionale del Disegno, Valdagno “La Mostra dei Maestri”, Galleria Garofolo, Rovigo 1965 Personale Galleria Garofolo, Rovigo Galleria Nettuno, Viareggio Antifascismo e Resistenza, Roma Collettiva d'autunno, Circolo Artistico, Trieste 1966 Personale Galleria Garofolo, Rovigo Personale Galleria 1 + 1, Padova Personale Galleria Contarini, Venezia 1967 Personale Galleria 2000, Bologna Personale Centro di Cultura Democratica, Cagliari “Proposte Uno”, Galleria Arte Centro, Milano “Nuove Immagini”, Galleria Eridano, Rovigo 1968 Galleria 1 + 1, Padova Galleria Minerva, Milano Studio m 5, Milano Galleria l’Agrifoglio, Milano Galleria de’ Foscherari, Bologna 1969 “Pittori italiani”, Musée di Nancy 69/70 “Prospettive Quattro”, Galleria Due Mondi, Roma; Galleria Poliantea, Terni; Accademia dei Concordi, Rovigo; Palazzo dei Diamanti, Ferrara; 1970 Personale Galleria Due Mondi, Roma Personale Centro Attività Visive, Palazzo Diamanti, Ferrara Personale Galleria Cortevecchia, Ferrara “Arte e Critica”, Museo Civico, Modena 1971 Personale Galleria de’ Foscherari, Bologna “Giovani incisori”, I Rassegna nazionale R. Margheri, Il Bisonte, Firenze; Galleria Roda, Rovigo 1972 Personale Salone Annunciata, Milano Centro Nuova Dimensione, Pescara (collaborazione con Corrado Costa) “I denti del drago”, Galleria L’Uomo e l’Arte, Milano Opere grafiche inedite, Circolo Artistico, Bologna IV Mostra di Primavera, Opere grafiche internazionali, Bologna XXXVI Biennale Internazionale, Venezia “Pollution”, Piazza Santo Stefano, Bologna 1973 “Grafica oggi”, Museo di Kharkov Personale Galleria di Porta Ticinese, Milano Personale Galleria dei Bibliofili, Milano 1975 Personale Galleria Bon à tirer, Milano I Rassegna della grafica contemporanea, Comune di Forlì “Gli artisti siciliani 1925/75: 50 anni di ricerche”, Comune di Capo d’Orlando, Personale Galleria Civica, Comune di Modena, Arte Fiera, Bologna (Galleria del Naviglio, Milano; Pari e Dispari, Reggio Emilia) 1977 Personale Galleria Bon à tirer, Milano “La forma della scrittura”, Galleria d’Arte Moderna, Bologna Partecipazione al P 77, Saloni del Sale, Venezia 1978 Personale Galleria Nuovo Spazio 2, Venezia Personale Galleria Il Salotto, Como Partecipazione al P 78, Melkweg, Amsterdam “Arte e Altro”, Salone Annunciata, Milano 1979 Personale Libreria l’Ocapoesia, Roma Partecipazione al P 79, Amsterdam e Utrecht 1980 Personale Galerie Edition 999, Zurigo “Buchobjekte”, Produzentengalerie, Monaco di Baviera “Livres d’art et d’artistes”, Galerie NRA, Paris “Racconto a quattro” (con Franco Beltrametti, Rita Degli Esposti e John/Gian): Galleria 2000, Bologna; Le Scimmie, Milano; Sala Polivalente, Ferrara; Galleria Bon à tirer, Milano 1981 Personale Galleria del Naviglio, Milano Personale Galleria Multimedia, Brescia Art 12’81 Basel (Galerie Howeg, Zurigo) “L’anello di Moebius”, Galleria Multimedia, Brescia 1982 Personale Galleria del Falconiere, Ancona Galleria Multimedia, Brescia (azione con Steve Lacy) “Edizioni d’autore”, Galleria del Falconiere, Ancona (azione con Shin Aizawa) 1983 Personale “Casa del Mantegna”, Mantova 1984 Personale Galleria d’Ars, Milano “Incontro Uno”, Galleria L’Angolo, Piacenza “II fascino della carta”, Musei Civici, Reggio Emilia “La Zuccapoesia”, Venezia (performance con Corrado Costa) “Ronky and Tonky”, Bologna (performance con Rita Degli Esposti e John/Gian)“Flatland”, Galleria Il Salotto, Como “Di versi in versi”, Festival internazionale, Parma (performance con Rita Degli Esposti e John/Gian)Personale Galleria Il Gelso, Lodi,“L’oggetto inquieto”, Galleria Multimedia, Brescia Art Expo, Brescia 1985 Personale Galleria Il Salotto, Como “Bianco” (performance con Franco Beltrametti), Nowall, Bologna; Sala Polivalente, Sasso Marconi,“Poesiattiva”, Venezia (performance con Rita Degli Esposti e John/Gian) Partecipazione a Milanopoesia, Festival internazionale “Oasi”, Bologna (performance con Rita Degli Esposti e John/Gian) “Di versi in versi”, Festival internazionale, Parma (performance con Tom Raworth) Personale Galleria del Naviglio, Milano “Noi leggevamo un giorno per diletto”, Comune di Ancona “Arte e Natura”, Galleria Il Salotto, Como Premio Campigna, Santa Sofia di Romagna e Forlì “D’Art Room”, Bologna “La misura della notte”, Sala delle Colonne, Reggio Emilia “Proposte per una collezione”, Galleria del Falconiere, Ancona Personale Galleria Colonie Libere Italiane, Zurigo “Cocktails”, Stamperia L’Angelo Ribelle, Reggio Emilia 1987 “L'uomo pianta”, Galleria Il Salotto, Como X Foire d’Art Actuel, Palais de Beaux-Arts, Bruxelles (personale con la Galleria del Naviglio, Milano) Art 18’87, Basel (Galleria del Naviglio, Milano) “Ephémèrité”, Chapelle de la Salpêtrière, Paris “Topothesía”, Comune di Castel San Pietro, Bologna “Presenze di artisti contemporanei”, Galleria del Naviglio, Venezia “Extra moenia”, XXVII Mostra Nazionale di Pittura, Capo d'Orlando, Messina 1988 “Segni astratti e pittura di luce”, Premio Internazionale Guglielmo Marconi, Bologna Galleria Neon Bologna “Cinque stagioni”, Comune di Quattro Castella (Reggio Emilia) “Il vino e le rose”, Pari e Dispari, Cavriago, Reggio Emilia Personale Galleria del Falconiere, Ancona Personale Biloba Studio, Bologna “Ri-visitazione”, Galleria del Falconiere, Ancona “Nuove acquisizioni”, Galleria d’Arte Moderna, Bologna 1989 “Dal nouveau réalisme ad oggi”, Torre Estense, Comune di Copparo “Collages”, Galleria de’ Foscherari, Bologna Art 20’89, Basel (personale con la Galleria del Naviglio, Milano) Personale Galleria del Naviglio, Venezia Personale Galleria L’Incontro, Imola “Raccolta del disegno contemporaneo. Acquisizioni 89”, Galleria Civica, Modena Art Cologne 23’89 (personale con la Galleria del Naviglio, Milano) LX Biennale Nazionale d’Arte, Palazzo della Gran Guardia, Verona 1990 II Biennale “La pietra svelata”, Chiesa di San Rocco, L’Aquila “Paragrafi”, Castello, L’Aquila “Un filo di Arianna”, Galleria del Falconiere, Ancona 1991 Personale Galleria del Falconiere, Ancona “Agravitazionale”, Palazzo dei Diamanti, Ferrara “Agravitazionale”, Galleria l’Atrium, Biella 1992 Personale Galleria Alphacentauri, Parma “G. d’Agostino, M. Mussio, G. Pompili”, Palazzo Ruini, Reggio Emilia Personale Galleria L’Incontro, Imola “Opere”, Palazzo Ruini, Reggio Emilia 1993 Personale Dipartimento di Storia dell’Arte, Università di Venezia “Città di Brera”, Milano “L’arte contemporanea a Bologna”, I Biennale, Palazzo Re Enzo, Bologna Premio Colomba, Galleria del Naviglio,Venezia “Rami di d’Agostino, Mussio, Nagasawa”, Galleria del Falconiere, Ancona “La Galleria in Galleria”, Circolo Artistico, Bologna 1994 “Agravitazionale”, Sala delle Colonne, Musei Comunali, Rimini Personale Galleria G7, Bologna 1995 Personale Stamperia Squadro, Bologna “20 anni di incontri”, Galleria L’Incontro, Imola 1996 “Cartemonete”, Galleria Giulia, Roma Arte Fiera, Bologna (Galleria Niccoli, Parma) 1997 Brera a Biella Acquisizioni del Museo di Bagheria “Artefici. Trent’anni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino”, Urbino 1998 “40 monumenti per Corrado”, Pari & Dispari, Reggio Emilia Progetti per il Parco dell’Abruzzo, L’Aquila 1999 Galleria G7, Bologna XXXIX Premio Suzzara Tom Raworth e Giovanni d’Agostino, Sasso Marconi (Bologna)
LINKS

Pasquale Verdicchio Homepage

Porto dei Santi

Guernica Editions, Toronto